STRIKE


Attivi dal 1986, gli STRIKE hanno attraversato diverse mutazioni sociali, abitudini, tendenze, evoluzioni espressive, nuove tecnologie: una band di culto che pare non risentire del passare degli anni e delle tante pause di riflessione passando energia e messaggio di generazione in generazione.

Infiniti gli artisti con cui hanno condiviso il palco tra cui Mano Negra, Wailers, Vinicio Capossela, Mau Mau, Africa Unite, 99 Posse, Aereoplani Italiani, Persiana Jones, Ritmo Tribale, Isola Posse, Giuliano Palma, Ustmamò, Statuto, Afterhours, Fermin Muguruza, Banda Bassotti, Punkreas, Manu Chao, Skatalites guadagnandosi la stima e il rispetto di chiunque, a partire da chi ha visto il proprio battesimo al loro fianco come i Modena City Ramblers, passando per Roy Paci, per arrivare a Manu e tutta la Mano Negra.

Hanno fondato etichette discografiche ed una cooperativa con l'intento di promuovere la cultura e le loro tracce discografiche hanno lasciato un segno profondo. Dopo un primo e primitivo 45 giri (1987) seguono i due ep “Scacco al re” (1988 Big Soul Records) e “Croci&Cuori” (1990 Just For Fun) che uniti all'album “La Grande Anima” (1992 RTI) fanno del combo ferrarese una delle band di riferimento della scena alternativa per un oltre un decennio. Successivamente vengono pubblicati il singolo “Non dimenticare” (1998 LM Records), l'album live “Baraonda” (2004 BZ Records) e il singolo “XX anniversary single” (2007).

Oggi gli Strike sono da considerarsi un collettivo aperto di musicisti che ruota attorno ad un nucleo di "superstiti" della formazione originale; con questo spirito hanno realizzato nel 2015, attraverso il MusicRaiser, il doppio album “Havana-Kingston-Ferrara-NewYork” (Soulove Records)' e nel 2018 hanno prodotto, sempre attraverso il crowdfounding, il nuovo disco 'Tutto da rifare' in uscita il 12 aprile 2019 (Alka Record Label), anticipato dal primo singolo estratto "Mantra POP" abbinato al videoclip ispirato al surrealismo psicomagico di Alejandro Jodorowsky ed alla letteratura di Italo Calvino dal 'Marcovaldo' al 'Castello dei Destini Incrociati', strizzando l'occhio alla valenza dell'affascinante Ganesh: simbolo di colui che ha scoperto la Divinità in se stesso.

 

Il 2019 saluterà anche il XXXI° anniversario dello storico disco “Scacco al re” e la realizzazione in collaborazione con Anfibio records di una special limited edition, in vinile e cd, con la copertina a colori e la versione integrale dei brani.

 


"TUTTO DA RIFARE" album

(Alka Record Label/Massaga Produzioni)

 

“TUTTO DA RIFARE” è il nuovo album della band ferrarese STRIKE, in uscita il 12 aprile 2019 per Alka Record Label, anticipato dal il primo singolo “Mantra POP”

Gli Strike, sono da considerarsi un eredità vivente, custodi di una filosofia esistenziale che si riflette in una miscela meticcia incrocio di infinite culture, sonorità e ritmi.

Musica come vita, come possibilità di stare insieme, di ballare insieme, di protestare insieme. Anni passati ad inventare, a deteriorare pregiudizi e musicalità ricorrenti facendo dell'autoproduzione e dell'intensa rete di relazioni umane la garanzia della propria libertà espressiva ed autonomia gestionale.

 

Il nuovo lavoro racconta, la Vita, l’Arte, l'Amore. Attraverso i sentimenti si affronta la complessità della attuale crisi sociale e culturale. L’amicizia e i sogni di persone “felici tristi”, a tratti smarrite, sembrano essere l'antidoto in un momento complicato dell’esistenza dove la consapevolezza della propria inadeguatezza porta con sé la gioia di ogni nuovo giorno.

TUTTO DA RIFARE racchiude questo: il coraggio di mettersi in discussione per rompere gli schemi e ricostruire una nuova realtà. La voglia di raccontare e raccontarsi, indagando tra le paure e le fragilità, comunicando agli spiriti dei propri simili la bellezza e la difficoltà della nostra incarnazione terrena, la magia indecifrabile dell’umanità.

Dieci tracce mentalmente libere dove i testi, intimi e visionari, si abbracciano con tenui sfumature anni '80, atmosfere 'spy-story' stile 007, lontani echi tra l'Havana e New York, accenti ska, jazz, soul e disco-funky, sempre nel segno della influente tradizione della musica d'autore italiana.

 

“Tutto Da Rifare” è stato registrato e mixato, presso l’Animal House Studio di Ferrara e prodotto dagli stessi Strike e da Federico Viola.


"MANTRA POP" singolo

(Alka Record Label)

 

Disponibile dal 22 gennaio 2019 il primo singolo “Mantra POP”, estratto dal nuovo disco “Tutto da Rifare” della band ferrarese Strike, distribuito da Alka Record Label. 

Il brano, in uscita su tutti i digital stores, traccia in anteprima nel nuovo album “Tutto da Rifare” degli Strike, in uscita ad inizio aprile 2019, al termine della raccolta fondi su Musicraiser.

Ritmica incalzante, bassi ossessivi, chitarre ska-funk e fiati anni 50’, “Mantra POP” è l’esortazione a non delegare il nostro  destino ad altro tranne che a noi stessi. È il veicolo per una presa di coscienza, per la nostra autodeterminazione, per rimettere al centro della vita l’individuo con le sue azioni, in contrasto con i comportamenti stereotipati dalle consuetudini. Impossibile tenere i piedi incollati a terra!

Il brano è stato registrato e mixato, come tutto il nuovo album, presso l’Animal House Studio di Ferrara e prodotto dagli stessi Strike e da Federico Viola.

Il video di "Mantra POP" è stato realizzato e diretto da Michelangelo Ingrosso, con l'assistenza luci e fotogtafia di Marcello Antonellini, logistica a cura di Alice Guizzardi, nel cast compaiono Daniele Sirotti e Mary Noise. Il graffito nel video è stato realizzato da 0532 Project.